Il 22 aprile di ogni anno si celebra la Giornata internazionale della Terra. Nel 2020 si celebra per la 50^ volta la giornata di mobilitazione mondiale per la salvaguardia dell’ambiente che, in occasione del suo anniversario, mette in primo piano un tema particolarmente attuale: la sensibilizzazione della popolazione sul cambiamento climatico e sull’influsso che esso esercita sugli individui. Essendo la protezione del clima e dell’ambiente temi che stanno particolarmente a cuore anche a noi di ETAVIS, vorremmo richiamare l’attenzione su questa giornata speciale di mobilitazione e sugli eventi celebrati a livello mondiale.

Earth Cookies

Rendere consapevoli le persone dell’importanza della protezione dell’ambiente

È stato fatto molto dall’istituzione della Giornata della Terra, avvenuta negli Stati Uniti nel 1970. Il fondatore di questa giornata interamente all’insegna dell’ambiente è stato il governatore statunitense Gaylord Nelson († 2005). Uno degli obiettivi di allora era quello di fare della situazione in cui versava l’ambiente una questione politica. Ma probabilmente egli ha superato di gran lunga il suo obiettivo: dal 1990 la Giornata della Terra si è infatti affermata anche a livello internazionale.

One World Banner

Chiunque può agire

In occasione della 50esima Giornata della Terra vengono lanciate in tutto il mondo azioni congiunte, soprattutto online a causa della situazione attuale. In linea con il motto dell’anniversario di quest’anno (la sensibilizzazione della popolazione sul cambiamento climatico e sull’influsso che esso esercita sugli individui), si svolgono ovunque nel mondo i cosiddetti «Teach-Ins» (eventi formativi, presentazioni, discussioni) volti alla trasmissione scientificamente fondata di fatti relativi al cambiamento climatico antropogenico e alle conseguenze che ne derivano. All’epoca delle «Fake News» è particolarmente importante sottolineare il valore della scienza.

La protezione dell’ambiente inizia a casa

Ecco quindi che in numerose città sono in programma le cosiddette «Marches for Science»: una di queste si tiene a Ginevra nel Jardin Anglais. Probabilmente molti degli eventi dovranno essere posticipati a causa della crescente diffusione del coronavirus. Ma ogni singola persona si può adoperare anche da casa per mobilitarsi nella Giornata della Terra e, ad esempio, partecipare ai numerosi eventi digitali, informarsi sul cambiamento climatico o ripensare il proprio stile di vita e i propri consumi, calcolando per esempio la propria impronta ecologica.

Photovoltaik_Etavis

Consapevolezza ambientale da ETAVIS

Anche le aziende hanno una grande responsabilità in quanto sono tra i maggiori consumatori di energia e tra i maggiori produttori di CO2 e di altre sostanze nocive. La protezione dell’ambiente è un tema che, da sempre, sta particolarmente a cuore ad ETAVIS. Da gennaio del 2019 siamo il partner ufficiale della piattaforma climatica della regione economica di Basilea e siamo già stati lo sponsor di alcuni premi per la protezione dell’ambiente, come i premi Faktor-5. Sosteniamo la visione che punta ad una produzione futura ecosostenibile e a zero emssioni mediante il fotovoltaico, una delle competenze chiave da noi di ETAVIS. Incoraggiamo inoltre i nostri collaboratori affinché utilizzino più consapevolmente le bottiglie di plastica e, dal 2017, vantiamo del Certificato ambientale di PET-Recycling Schweiz per i nostri punti di raccolta. Ma non solo. Incoraggiamo infatti i nostri collaboratori anche ad utilizzare il più possibile i mezzi di trasporto locali pubblici o di lasciare a casa la propria auto. Al fine di incentivare questi atteggiamenti, nella nostra succursale di Basilea sono disponibili già dall’inizio del 2018 biglietti per il trasporto pubblico e bici elettriche.

In futuro, anche il nostro parco autoveicoli sarà completamente ad emissioni zero: oltre alle nostre E-bikes, offriamo ai nostri collaboratori anche E-autos e le nostre stazioni di ricarica personali, perché per noi l’e-mobility è in cima alla lista delle priorità. Ecco perché siamo lieti di sostenere i nostri clienti nella consulenza, nella verifica della fattibilità e nell’installazione delle stazioni di ricarica dei veicoli elettrici. In tal modo, possiamo contribuire all’interno della stessa ETAVIS alla protezione della nostra Terra, sostenendo contemporaneamente anche i nostri collaboratori, i nostri clienti e i nostri partner.

Lascia un commento